LAVORARE COME AGENTI DEL CAFFÉ

La vita e ‘come una tazza di Caffe’. Si tratta di come la si prepara, ma soprattutto di come la si prende. “Questo anonimo frase può non definire meglio il piacere si verifica quando si beve un buon caffè e il processo per il consumo, perché per il tuo vero amore, non è solo per ingerire una bevanda che attiva il nostro organismo, ma è un rituale dal momento in cui il grano è cresciuto, fino a quando viene servito in un ben scelto cup.

Si dice che la prima ondata di caffè avvenga dopo

la Seconda Guerra Mondiale quando inizia a essere venduta e venduta in modo massiccio. In questo momento, il volume e i prezzi bassi sono più presi in considerazione che la qualità del prodotto, e questo è quando le persone hanno accesso a macinare il proprio grano nelle case e nel lavoro, incorporandolo nella loro dieta quotidiana.

La seconda ondata di caffè arriva qualche decennio dopo, dagli anni ‘ 70, quando la qualità comincia ad avere maggior peso nella sua situazione e c’è una grande differenziazione tra caffè normali e caffè speciali. E ‘ in questi anni che è emerso il marchio Starbucks, una delle catene quintessenziali che hanno rappresentato un prima e dopo nella storia del caffè come lo conosciamo oggi. Fu allora che i frappuccini, il macchiatto , il cappuccino, il moca, tra gli altri, entrarono pienamente nella vita del popolo.

Fin dall’inizio del XXI secolo, gli esperti affermano che ci troviamo di fronte alla terza ondata, dove è stato compiuto un passo e la specializzazione è diventata più significativa . E ‘ allora quando tutte le fasi diventano importanti, dal paese di origine, il tipo di coltura, come viene prodotta, chi la coltiva, come viene arrostita, come viene presentata, chi la prepara e il resto dei fattori che compongono l’ingranaggio di un buon caffè. Questo movimento nasce in seguito al Campionato Mondiale di Baristas celebrato nel 2000 a Montecarlo. Da allora si tiene ogni anno in diverse parti del mondo come Miami, Norvegia, Boston, Bogota o Dublino.

Si dice che la prima ondata di caffè avvenga dopo

La professione di barista, o che cosa è la stessa, la persona specializzata in caffè di alta qualità, inizia ad acquisire grande significato negli ultimi due decenni in cui sono stati emergenti nuovi corsi in cui la conoscenza dell’arte di elaborazione e preparazione di questa bevanda sia teorica che pratica.

Ci sono centinaia di caffè che sono spuntati in tutto il mondo onorando questa terza ondata, dove andare per il caffè è quello di vivere un’intera esperienza di pranzo in cui la maggior parte dei sensi entrano in gioco . A Londra si trovano i caffè Ozone Coffe, Dipartimento caffè e Affari Sociali e Allpress Spresso dove lavorano con specialisti e con persone appassionate di caffè.

In Spagna non sono stati lasciati indietro e luoghi come Toma Café o Pum Pum Café

(di imminente apertura) hanno creato un’intera esperienza di marca con un prodotto pulito, diretto e puro. Si dice che la culla della specializzazione si trova su Calle de La Palma, 49, posizione di Toma Café. E quello che deve ancora arrivare. Progetti come Hola Coffee a Madrid hanno scelto questa entusiasmante bevanda come stile e stile di vita. Dopo un intervallo di tempo tra corsi, eventi, concorsi di barista, fiere o catering hanno deciso di creare uno spazio fisico dove poter preparare questo ambito grano con il proprio tostapane e molto presto saremo in grado di godere di questo caffè situato a Calle Del Doctor Fourquet, 33, nel quartiere Lavapiés di Madrid.

In Spagna non sono stati lasciati indietro e luoghi come Toma Café o Pum Pum Café

La sua apertura è prevista per la fine di febbraio 2017 e dietro questa grande iniziativa C’è Pablo Caballero, il vincitore del campionato spagnolo Baristas 2016, rappresentante della Spagna nel Campionato Mondiale Barista a Dublino lo scorso giugno e anche Vecchio Take worker per due anni.Alcuni esperti osano azzardare che al momento stiamo già entrando nella quarta ondata dove è il produttore che ha il merito e vende i propri marchi. Per ora, dovremo aspettare e vedere come accadono gli eventi. Ma nel frattempo, chi non ha voluto avere una deliziosa tazza di caffè?

SHARE

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here