COME MONTARE IL LATTE IN MANIERA PERFETTA!!!

Un espresso sarà sempre il modo migliore per apprezzare tutte le qualità di un buon caffè, ma a tutti noi piace variare la nostra tazza durante tutto il giorno. La grande varietà di diversi preparati offerti dalla nostra bevanda preferita è una delle sue grandi virtù, ma cosa succede se siamo allergici o intolleranti al lattosio? E i vegani ? Fortunatamente, ci sono molte alternative per non dover rinunciare al caffè con il latte.

Caffè e latte, un paio di well avenue

La storia del caffè è irrimediabilmente legata a quella delle ricette con il latte. L’essere umano si nutre di latticini da quando ha iniziato a addomesticare gli animali per il bestiame, e il latte e i suoi derivati sono presenti oggi in molte culture. Il loro rapporto con il caffè non può essere ignorato dalla maggior parte dei puristi, perché anche se non c’è nulla come la purezza perfetta di un espresso, le creazioni di caffè e latte sono anche vere delizie.

Caffè e latte, un paio di well avenue

E la lista non è esattamente breve, quasi ogni cultura del caffè ha le sue ricette per il caffè con latticini. Dal famoso cappuccino italiano al nostro già famoso café con leche, passando per il café au lait francese o un moderno cappuccino con la sua decorazione artistica nella schiuma. In Spagna, forse per aver trascinato il male della tostatura, sembra che la lista dei caffè con diverse proporzioni di latte sia infinita, ci sono molte variazioni regionali con i loro nomi.

Che succede se non possiamo bere latte?

Ci sono molte ragioni per dover eliminare i latticini dalla dieta. A volte sono causa di forza maggiore, allergia o intolleranza, o semplicemente perché il latte non si sente del tutto giusto. Può anche essere che portiamo una dieta vegana o che non ci piace il sapore del latte, o ci possono essere altri motivi dietetici o di salute. Comunque sia, se è il tuo caso, non devi sempre limitarti a bere il caffè da solo.

Fortunatamente, ci sono molte alternative al latte di mucca tradizionale quando si tratta di preparare o ordinare il caffè che più ci si addice. Dalle bevande vegetali alle versioni di latte senza lattosio, ognuna ha caratteristiche diverse che possiamo sfruttare a beneficio del caffè e del nostro gusto particolare. Oggi in quasi tutti i caffè speciali hanno opzioni vegane o senza lattosio per offrire ai loro clienti, e possiamo sempre prepararlo come ci piace con la nostra macchina del caffè a casa.

I diversi tipi di latte senza lattosio per il vostro caffè

Latte senza lattosio . L’industria lattiero-casearia ha reagito rendendo visibile il gran numero di persone che sono allergiche o intolleranti al lattosio. Ecco perché oggi è facile trovare in qualsiasi supermercato una grande varietà di latte senza lattosio, facilmente digeribile e con un sapore molto simile a quello del latte normale, con una sfumatura più dolce. Inoltre, ogni produttore è impegnato a lanciare la propria linea di prodotti, con latte intero, scremato o parzialmente scremato, in diversi formati.

Soymilk . E ‘ la più popolare delle bevande vegetali, ottenuto da soia, un legume con cui sono fatti anche altri prodotti come il tofu. La soia ha un sapore neutro ed è per questo che l’aroma della bevanda dipende molto dal produttore, essendo in grado di essere più o meno dolce. Ci sono anche varianti più leggere e versioni con un sapore di vaniglia o cioccolato, ottimo per fare deliziose combinazioni di caffè.

I diversi tipi di latte senza lattosio per il vostro caffè

Latte di avena . Si ottiene per ammollo e schiacciamento dei fiocchi d’avena, ed è di solito il preferito dagli atleti. E ‘ molto digestivo, leggero e morbido, con un aroma molto neutro e non molto dolce da solo, rispettando i sapori del caffè.

Latte di mandorla . Sta guadagnando molti seguaci negli ultimi anni in quanto ha un gusto molto piacevole ed è molto nutriente. Ricco di calcio, ha una consistenza un po ‘ più cremosa e più densa di altre bevande vegetali, con una consistenza setosa.

Latte di riso . Con poche calorie e aromi equilibrati, di solito ha una consistenza molto acquosa e anche senza glutine ed è perfetto per chi è allergico alle noci. Di solito si siede molto bene anche sugli stomaci più delicati e non cambia molto gli aromi del caffè.

Latte di anacardi . Questa frutta secca è molto energica e permette di ottenere un latte molto cremoso, consistenza molto piacevole al palato, con un aroma intenso e abbastanza dolce, senza bisogno di aggiungere zucchero.

Latte di cocco . La noce di cocco è un frutto calorico ed è per questo che possiamo trovare bevande di diversa proporzione di grasso. Il più spesso viene usato per cucinare o cuocere, quindi potremmo anche usarlo come equivalente alla crema se cerchiamo una finitura più spessa. Ha un aroma tropicale fresco tipico di questo frutto, che a volte maschera caffè.

Latte di noci . Molto simile alle mandorle ma con un sapore più pronunciato, più “noce”. E ‘ molto energetico e ricco di minerali e acidi grassi sani.

Latte alla nocciola . Anche simile a quello precedente anche se con una texture leggermente meno spessa e un sapore diverso, più morbido e dolce. E ‘ perfetto da abbinare a cacao o elaborazioni con cioccolato e spezie.

Come usare questi latti alternativi per abbinarli al caffè?

Dal momento che c’è tanta varietà e ci sono così tanti produttori diversi, è difficile consigliare un unico tipo di latte alternativo nella preparazione di combinazioni di caffè. A seconda del marchio, il gusto e la consistenza possono variare molto, quindi il consiglio migliore è quello di provare, gustare e sperimentare a casa , fino a quando non si trova la nostra bevanda preferita di latte o verdura.

Se vogliamo gustare un caffè con latte o tagliare, forse siamo più interessati a scommettere su bevande più neutre e soft, come latte di soia leggero, riso o farina d’avena. E ‘ importante guardare attentamente le etichette per controllare la percentuale di ingredienti, ed è sempre meglio scegliere quelli che non hanno aggiunto aromi o zuccheri.

I baristi sanno che tanto importante quanto il caffè sono gli altri ingredienti di una ricetta, in modo da non lasciare le alternative che offrono ai loro clienti a caso. Un buon cappuccino o un caffellatte saranno perfetti solo se il latte si comporta bene al momento della schiuma . Noi a casa possiamo giocare con gli accessori della nostra caffettiera, alla ricerca del latte più spesso e omogeneo, fino a quando non troviamo quello che ci piace di più.

Infine abbiamo la possibilità di preparare il nostro latte vegetale fatto in casa . Per questo abbiamo bisogno di 100 g di frutta secca o cereali scelti, per esempio fiocchi d’avena, e circa 750-1000 ml di acqua. Dovrebbero essere lasciati a mollo tutta la notte prima di essere drenati e frantumati con acqua pulita nuova. Poi la miscela viene versata in un panno fine, stringendo bene per estrarre il liquido, che sarà il nostro “latte”. Possiamo regolare la cremosità giocando con la proporzione degli ingredienti.

Latte e bevande alternative offrono un mondo completamente nuovo di sapori e texture con cui sperimentare, e non solo per allergici o intolleranti al latte. Hai mai provato il tuo caffe ‘ con il latte con qualche bevanda vegetale ? Hai il coraggio di preparare il tuo prossimo cappuccino fatto in casa con noci o latte di cocco?

 

SHARE

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here