COME MACINARE IL CAFFE’

In Spagna, fare il caffè è come un’opinione politica o parlare inglese. Si tratta di uno sport nazionale che tutti praticano assiduamente senza essere molto chiari sulle sue regole. E non quello che diciamo noi. I dati parlano da soli: secondo uno studio condotto dal Centro de Información Café y Salud (CICAS), l ‘ 80% degli adulti spagnoli consuma caffè al giorno. Tuttavia, solo il 10% di questi individui ha nozioni di base sulla birra che prendono ogni giorno.

Questa bevanda, composta per il 90% di acqua, è un piacere semplice ed economico che deve solo essere chiaro una serie di linee guida per godere correttamente. E non abusare di lui, ovviamente. “Conoscere la provenienza, le caratteristiche e le sfumature del caffè che si beve –come se fosse un vino– è qualcosa che quasi nessuno fa e tuttavia è indispensabile per godere appieno dell’esperienza”, ha detto lo specialista del caffè Diego López, barista dello studio Cafento. Una delle cose che il nostro esperto raccomanda è di non aggiungere zucchero al caffè. “Se il caffè è buono, non ne hai bisogno”, dice.

Preparare un caffè che eccita anche la caffettiera più esigente è una questione di, in primo luogo, assicurarsi che ci sia una caffettiera italiana (o moka) a casa e, in secondo luogo, accettare che non si può fare tutto in una volta.

Sono solo cinque passi che segnano la differenza e non rubano più di sei minuti. Tuttavia, dobbiamo seguire scrupolosamente i passi. Iniziare:

  • Infatti, come si sospettava una caffettiera italiana (o moka) è la cache che appare nell’immagine.
  • Infatti, come si sospettava una caffettiera italiana (o moka) è la cache che appare nell’immagine. iStock
  1. Mix? Lascia perdere: è come buttare a casa un buon vino

Mix? Lascia perdere: è come buttare a casa un buon vino

E ‘ una scena molto tipica: andare al supermercato e prendere il primo caffè che troviamo sullo scaffale o andare direttamente a quello che acquistiamo sempre senza analizzare i nostri gusti o le caratteristiche del prodotto che abbiamo scelto. “E’ un discorso molto comune. Ho sentito molte persone dire che comprano ‘ mix ‘perché è quello che hanno sempre usato a casa, ma davvero non sanno cosa significa”, spiega Diego Lopez. “Per i migliori risultati, utilizzare caffè 100% Arabica fagioli”, dice Siffe Rabani, barista caffè la moto. L’arabo è un tipo di caffè a basso contenuto di caffeina che ha una certa acidità e lascia un retrogusto dolce.

A differenza del caffè robusto, che è molto forte e amaro, l’arabo è ideale per bere da solo, senza latte o zucchero. Se avete ancora mezzo pacchetto di caffè misto lasciato a casa (fusione araba con robusta) e avete intenzione di mettere in pratica questi passi con lui, dimenticatelo: “usare la miscela è come buttare a casa un buon vino”, dice Diego López.

  1. Riscalda l’acqua, ma non bollisce

L’errore piu ‘comune nel fare il caffe’ e ‘ volerlo fare tutto in una volta. Dobbiamo seguire i passi. “Prima devi riempire il serbatoio dell’acqua fino alla valvola e metterlo in fiamme senza il filtro e senza la metà superiore della caffettiera. O, mettendo solo la parte del deposito dell’acqua,” spiega Diego Lopez. Ma attenzione, dobbiamo tenerlo lontano dal fuoco prima che l’acqua bolle. A questo punto è normale per uno chiedere: “ma come faccio a sapere che l’acqua è pronta a toglierla dal fuoco?”. Calmati, Diego López ci dà la chiave: “quando l’acqua inizia con un leggero gorgoglio è tempo di toglierla dal caldo.”

  1. Il caffè deve essere in grano e deve essere macinato al momento

Il caffè deve essere in grano e deve essere macinato al momento

Sì, il caffè deve essere acquistato in grano, perché conserva molto meglio sapore e aroma. E si’, devi comprarti un macinatore. Si può trovare un impianto elettrico per circa 15 euro. Dimentica di macinare subito l’intero pacchetto di caffè per tenerlo nell’armadio fino alla prossima volta. O peggio ancora: non pensare nemmeno di comprare il caffè già macinato. “Il caffè deve essere macinato in questo momento, mentre l’acqua è riscaldata, per conservare tutto l’aroma e il sapore”, spiega Diego López. Da parte Sua, il barista Siffe Rabani precisa il punto corretto della fresatura: “la consistenza che dovrebbe rimanere nel caffè è molto simile a quella della sabbia della spiaggia. Il caffè va bene,ma con consistenza.”

Il coperchio è inutile. Anzi, peggiora il sapore del caffe’. Quindi devi lasciarlo aperto mentre prepari il caffe’.

Il coperchio è inutile. Anzi, peggiora il sapore del caffe’. Quindi devi lasciarlo aperto mentre prepari il caffe’. iStock

  1. Fare un buco nel mezzo quando il caffè è nel filtro

Per evitare danni fisici, è meglio posizionare il filtro con il caffè e chiudere la caffettiera utilizzando un panno che ci impedisce di bruciare le mani. Perche ‘ricorda, l’acqua si e’ gia ‘ scaldata. “Riempire il filtro del caffè fino al bordo, ma senza pressarlo o schiacciarlo, e fare un buco nel mezzo che corrisponda al tubo della caffettiera italiana. In questo modo, il caffè esce prima e ti aiuta a prendere più panna”, dice Siffe.

Una volta che il filtro e il caffè sono in posizione, la parte superiore è avvitata, il coperchio è lasciato aperto e la macchina per il caffè è rimesso sul fuoco. Infatti, il coperchio è aperto. Se è chiusa limita il sapore del caffè: “se il coperchio è aperto, l’acqua viene riscaldata più lentamente ed è a contatto con il caffè più a lungo mentre sale. Questo da ‘ piu ‘sapore al Caffe’. Se lo si fa con il calore alto e il coperchio chiuso, l’acqua sale più velocemente ed è meno tempo a contatto con il caffè”, dice il barista Diego López. Quando i rumori caratteristici delle caffettiere appaiono e il caffè comincia a uscire –dopo un minuto e mezzo, più o meno, da quando lo mettiamo nel fuoco– la parte superiore della caffettiera si abbassa e si allontana dal fuoco”, prosegue López.
  1. E infine, non essere ansioso e lascia che si riposi.

Prima di iniziare a servire il caffè, stare in piedi per un minuto e godere dell’intenso aroma del brew che state per gustare. “Una volta rimossa la caffettiera dal fuoco, dobbiamo lasciarla riposare con il coperchio abbassato per 60 secondi per sistemare il caffè”, ha detto Diego López.

Dopo questo tempo, è giunto il momento di gustare quella tazza di buon caffè che vi siete preparati (e in meno di sei minuti). Iniziare bene la giornata può essere molto semplice.

SHARE

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here